Home Attualità Arrivano i robot maschili bionici che sostituiscono l’uomo a letto. Il robot...

Arrivano i robot maschili bionici che sostituiscono l’uomo a letto. Il robot impara, ricorda, ascolta, ma soprattutto fa quello che vuoi tu!

1025
0
SHARE

Archiviata l’era dei sex toys è il momento di lasciare spazio ai robot sessuali che in molti paesi, in primis il Giappone, sono già una realtà. Il robot maschile in questione è dotato di un pene bionico e funziona grazie ad un’intelligenza artificiale collegata ad un’applicazione presente sul telefono. Entro il 2030 sarà più che normale trovare in giro persone che passeggiano mano nella mano con il proprio amante… robot.
Lo dicono gli esperti di tecnologia che stanno indagando il fenomeno, notando che nel mondo sono sempre di più gli individui che scelgono di avere al proprio fianco non più un amante in carne e ossa ma un umanoide, capace di soddisfarli in tutto e per tutto. In particolare sono le donne che incrementano questa tendenza, ritenendo che un robot possa sostituire in modo adeguato un fidanzato dalle fattezze umane. Entro il 2050, avere un partner sessuale versione robot sarà persino alla portata di tutti, perché con la maggiore diffusione del fenomeno diminuiranno anche i costi.
Ma perché preferire un “bambolotto” robot ad un uomo vero? Aziende come Real Doll hanno lanciato sul mercato delle bambole sessuali munite di batterie, per “durare” a letto tutto il tempo desiderato. A differenza delle bambole gonfiabili donne, la versione maschile avrà anche la possibilità di dialogare con la partner umana, per rendere l’esperienza ancora più coinvolgente. L’innovazione sta nel fatto che non sarà solo in grado di agire e parlare, ma sarà anche totalmente personalizzabile.
Ciò significa che ogni cliente potrà scegliere il carattere del proprio robot sexy e plasmarlo in base alle proprie esigenze e desideri. A seconda di come vi sentite emotivamente dunque il “bambolo” potrà essere più romantico oppure audace.
Detto ciò, se l’altro sesso vi ha stufato, se non ne potete più di relazioni inconcludenti, di mammoni, bugiardi o allergici agli impegni, presto potrete avere a disposizione un uomo (o quasi) che parla e agisce come volete voi. “Di sicuro il robot in questione non potrà dire di essere stato trattato come un semplice oggetto sessuale”.

Rispondi