Home Spettacolo Che fine ha fatto Giovanni Muciaccia?

Che fine ha fatto Giovanni Muciaccia?

2667
0
SHARE

Dalla rubrica ma che fine hanno fatto?

«Ciao ragazzi, se come me siete ancora indecisi e non sapete chi votare, vi propongo di fondare il ” Popolo della colla vinilica”.
Attacchiamo decreti, incolliamo processi rapidi e ci facciamo consigliare dal Capo!»

È con questa didascalia che, a pochi giorni delle elezioni, Giovanni Muciaccia spopola nel web.
Per chi non lo conoscesse  (chi ha avuto una brutta infanzia) Giovanni Muciaccia è un conduttore televisivo e attore teatrale italiano.
È stato una compagnia fissa per i giovani nati negli anni ‘90 e non. Quante dita di bambini ha salvato con il suo puntuale consiglio di usar “le forbici con la punta arrotondata” nel famoso programma “Art Attack” dove l’esperto Giovanni ci insegnava a far mille lavoretti.
E come dimenticarsi il suo benvenuto su Rai 2 il sabato e la domenica:
«Ciao ragazzi! Benvenuti ad Art Attack! Questo è il programma che vi farà scoprire che non bisogna essere dei grandi artisti per fare dell’arte, e allora andiamo subito all’attacco!»
La versione italiana della trasmissione è andata in onda prima su Disney Channel e dal 2008 su Toon Disney e su Playhouse Disney e poi, come replica, appunto sulla Rai.
Il programma fu un successo, venne premiato con vari Telegatti e fu creata pure una rivista.
Curiosità è che in realtà nell’edizione italiana le mani sono molto spesso quelle del presentatore dell’edizione originale britannica, Neil Buchanan, ma a partire dalla 13ª stagione tutti i lavori sono svolti da Muciaccia.
Giovanni non era il solo protagonista de programma ma trovavamo anche Neil Buchanan, famoso per le sue opere viste dall’alto, e il “Capo”, un pupazzo che riproduceva una testa di marmo parlante in una galleria d’arte.
Ma la vera domanda è che fine ha fatto Giovanni Muciaccia?
Giovanni Muciaccia nel 2015 era infatti diventato uno dei volti di DeAKids, su Sky dove conduceva il programma X-Makers, il primo europeo per ragazzi dedicato alla Digital Fabrication e il mondo delle stampanti 3D.
Dal 20 agosto 2017 affianca Osvaldo Bevilacqua in Sereno Variabile Estate su Rai 2 e dal 9 Settembre 2017 diventa il conduttore di Sereno Variabile invernale.
Inutile dire che ci ha fatto sognare e immaginar di essere dei Piccaso in pochi e semplici passi.
Personalmente mi iscrivo ufficialmente al “Popolo della colla vinilica” e voi?

Rispondi