Home Motori F1 GP del Brasile: La vittoria di Hamilton rimanda tutto ad Abu...

F1 GP del Brasile: La vittoria di Hamilton rimanda tutto ad Abu Dhabi

215
0
SHARE
F1 Gp Brasile: La vittoria di Hamilton rimanda tutto ad Abu Dhabi

F1 GP del Brasile: La Vittoria di Hamilton rimanda tutto ad Abu Dhabi.

Il Punto di Armando Paulillo

Lewiss Hamilton, vincendo il GP del Brasile sul circuito di Interlagos, ha rimesso il Mondiale 2016 di F1 in discussione, rimandando il verdetto finale all’ ultima tappa, quella di Abu Dhabi, negli Emirati Arabi. Il pilota britannico, pertanto, tiene vive le speranze di aggiudicarsi il titolo piloti, che verrà assegnato domenica 27 novembre in occasione dell’ultima gara del campionato Mondiale di F1 2016, quando Nico Rosberg potrà gestire un vantaggio di 12 lunghezze: gli basterà arrivare terzo, in caso di vittoria del compagno alla Mercedes, per aggiudicarsi il primo titolo della sua carriera in Formula 1.

Il leader della classifica, secondo al traguardo, limita i danni e precede Max Verstappen, sulla Red Bull, autore di una gara molto spettacolare e capace di recuperare posizioni sul finale dopo la strategia fin lì poco indovinata messa in atto dalla Red Bull. Fra i primi dieci sono arrivati anche la Force India di Sergio Perez, la Ferrari di Sebastian Vettel, la Toro Rosso di Carlos Sainz Jr, la Force India di Nico Hulkenberg, la Sauber di Felipe Nasr e la McLaren di Fernando Alonso.

La gara, in verità, è stata condizionata per tutti i 71 giri dalla forte pioggia. Il via si svolge in condizioni di safety car, ma i commissari espongono la bandiera rossa al giro 21 e di nuovo al giro 28. Prima di allora Vettel aveva commesso un errore ed era finito in testa coda, Ricciardo aveva commesso una manovra che poi gli sarebbe costata una penalizzazione e Raikkonen aveva perso il controllo della sua monoposto, finendo contro le barriere e mettendo fine alla propria gara.

Hamilton è ora secondo per numero di vittorie nella classifica di sempre in Formula 1. Sul podio, a fine gara, si è complimentato con la scuderia e ha  confessato di sognare una vittoria in Brasile fin da quando guardava in televisione il suo idolo Airton Senna. Intanto Rosberg, da parte sua,  si è detto molto soddisfatto per il secondo posto, mentre Verstappen ha spiegato che la gara è stata per lui molto difficile in quanto doveva spesso percorrere traiettorie diverse rispetto a chi gli stava davanti, così da evitare la grande massa d’acqua sollevata dalle ruote. Tutto rinviato, dunque  al GP  di Abu Dhabi  in programma domenica 27.

Rispondi