Home Calcio La Napoli Bianco(Sva)nera: per la Juventus una vittoria old style

La Napoli Bianco(Sva)nera: per la Juventus una vittoria old style

33
0
SHARE

La capacità di saper soffrire, ovvero il tratto essenziale caratteristico della storia della Juve. In termini pratici, l’avversario soffoca il fulcro del gioco all’altezza della terza linea e impedisce di giocare a ritmi altissimi e con marcature vecchio stampo, uomo contro uomo, e per tutto il campo e allora, di fronte a tale spartito, ci si sarebbe aspettato un assedio alla porta di Buffon. E invece, quante volte ha tirato in porta la Fiorentina? Una sola, e in contropiede. Questo è il dato che più impressiona di una squadra fortissima che sa giocare una infinità di partite all’interno della stessa partita, che ha una rosa super assortita, cosa quest’ultima che è causa ed insieme effetto della molteplicità di moduli con cui i bianconeri si dispongono in campo (solo stasera ne sono stati cambiati tre). Vittoria importantissima, dunque, anche se non giocata con brillantezza, ma una vittoria vintage simile a quella della Juve degli anni 80 sui campi di provincia.

PAGELLE DI FIORENTINA-JUVENTUS

Il migliore della Juventus BERNARDESCHI (7.5) un secondo tempo con parecchi palloni giocati e recuperati e soprattutto il goal importantissimo ai viola.

Il peggiore della Juventus KHEDIRA (5,5) perde molti duelli a centrocampo, non in serata

Il migliore della Fiorentina MILENKOVIC (6.5) bravissimo ad intercettare di testa tutti i palloni dai coner, bravo ad arginare Higuain e Mandzukic

Il peggiore della Fiorentina SIMEONE (5.5) una brutta serata perché si scontra con l’asse Chiellini/Benatia

Rispondi