Home Calcio Le pagelle di Lazio – Napoli: Dopo il primo tempo biancoceleste, il...

Le pagelle di Lazio – Napoli: Dopo il primo tempo biancoceleste, il Napoli cala il poker

111
0
SHARE

Reina 6: uscita sui piedi di Immobile al cardiopalma ma l’intervento è regolare, successivamente rimedia un giallo per un intervento rude ma sul pallone. Sul gol poteva fare ben poco, il tiro era da pochi metri

Maggio 6: dalle sue parti la Lazio è sempre pericolosa, ma con la corsa riesce a chiudere centralmente su Immobile con buone diagonali difensive

Albiol 6,5 preciso in chiusura ma la difesa tutta si imbarca in occasione del gol per un errore generale. Si presenta in avanti e propizia il gol del pareggio

Koulibaly 6: un po’ impreciso negli appoggi ma attento in marcatura finchè non si fa superare di netto da Immobile. Soffre la velocità dell’attacco laziale ora di Immobile ora di Luis Alberto. Va a concludere il tape in dopo la parata di Strakosha su Albiol

Ghoulam 6: anche lui coinvolto nello svarione complessivo, lascia la posizione sinistra e non va a chiudere con convinzione centralmente

Allan 6,5: recupera un gran nemero di palloni ma è complice nell’errore difensivo sul gol della Lazio. Cerca la conclusione da fuori, equilibratore di centrocampo

Jorginho 6,5: troppo tenero tra i calciatori tecnici ma anche grintosi del centrocampo biancoceleste. Cresce alla distanza e si fa trovare pronto dal dischetto con un rigore perfetto

Hamsik 6: colpisce un palo quando cerca di scartare il portiere, qualche indecisione mista a qualche buona giocata. In ripresa (dal 71’ Zielinski 6,5: entra con il giusto piglio recuperando il pallone e rilanciando l’azione offensiva. Taglia verso la porta in volata e subisce il fallo da rigore)

Callejon 7: un taglio in posizione dubbia su lancio di Insigne ma Strakosha riesce a deviare in angolo, raddoppia con la classe che gli appartiene con un sinistro chirurgico. Esce tra gli applausi (dal 85’ Rog s.v.: pochi minuti a sua disposizione)

Mertens 7,5: tiene in apprensione la difesa biancoceleste all’inizio, si spegne dopo il gol ma poi inventa un gol alla Maradona con un tiro a giro no look. Goleador formidabile (dal 80’ Milik s.v.: propina l’assist per il rigore e poco altro, troppo poco per giudicarlo)

Insigne 6,5: sui suoi piedi la prima occasione, compie un paio di tagli con il contagocce e prezioso in fase difensiva. Sempre vivace in attacco con alcuni dribbling ubriacanti. Va a chiudere al 90’ sul lato opposto un’azione offensiva di Immobile. Instancabile

Sarri 7: soffre nel primo tempo la grinta degli avversari, il gioco c’è ma va a sbattere contro il muro laziale o contro Strakosha. Nel secondo tempo il Napoli dilaga dopo il pareggio sofferto attraverso il gioco e la convinzione nei propri mezzi. Era la prima vera prova campionato, Sarri la supera a pieni voti

 

Rispondi