Home Senza categoria Melito, Sodano (demA): no a proposte strumentali su ambiente

Melito, Sodano (demA): no a proposte strumentali su ambiente

54
0
SHARE

“La lista demA ha individuato delle aree pubbliche da destinare fin da adesso alla riconversione, per la creazione di spazi verdi e luoghi da attrezzare per il tempo libero e per l’infanzia”

A dirlo, nella giornata mondiale per l’ambiente, è Stefano Sodano, candidato al consiglio comunale di Melito con la lista “demA – democrazia e Autonomia” in appoggio al candidato sindaco Lello Caiazza.

Stiamo per ufficializzare dei progetti di riqualifica ambientale che prescindono dai risultati elettorali” ha aggiunto. “L’area antistante la scuola elementare “Tenente Luigi Mauriello” è generalmente impiegata come una sorta di discarica a cielo aperto. Bonificarla e restituirla ai bambini è un gesto opportuno e significativo della fattività che caratterizza la lista demA. Anche nella zona periferica confinante con il Comune di Giugliano, data la massiccia presenza di giovani nuclei familiari, abbiamo identificato zone da valorizzare nelle quali creare parchi gioco e riprodurre ambienti consoni alla crescita dei più piccoli. Ciò attesta il nostro prendere le distanze da una politica demagogica ed è prova di un approccio disinteressato alla questione ambientale, garantito peraltro dalla presenza dei Verdi nella coalizione. Ma soprattutto testimonia una decisa cesura con l’ambientalismo dell’ultim’ora professato dalle altre coalizioni o ampiamente sconfessato dalla passata amministrazione, imbrigliata nelle solite trame riguardanti licenze edilizie, come palesemente emerso in occasione della sfiducia votata in consiglio comunale contro l’esecutivo di Venanzio Carpentieri”.

Rispondi