Home Gossip Monica Bellucci lancia una frecciatina all’ex, Cassel: “Mi ci vedreste insieme a...

Monica Bellucci lancia una frecciatina all’ex, Cassel: “Mi ci vedreste insieme a un ventenne?”

533
0
SHARE

Mamma e donna in carriera, Monica Bellucci, a 53 anni continua a essere una delle donne più belle e affascinanti del mondo; apprezzata dai registi e molto amata dal pubblico. L’attrice, molto conosciuta in Francia, ha rilasciato un’ intervista a Elle France molto interessante per gli appassionati di gossip. Tra le righe, la Bellucci si è fatta scappare una frecciatina palesemente rivolta all’ex marito Vincent Cassel (i due sono stati sposati fino al 2013 e hanno avuto due figlie, Deva e Léonie)e alla sua fidanzata 21enne Tina Kunakey.
Monica Bellucci, senza mai citare direttamente l’ex marito, ha dichiarato:
« Mi ci vedreste andare con un ventenne, anche molto bello? Lo guarderei come un figlio . Bisogna differenziare le pulsioni in sé da come le si gestiscono».
Tac!!!Colpito e affondato.
Cassel (51 anni) è fidanzato da 3 anni con la modella Tina Kunakey (21 anni). Tra i due ci sono ben 30 anni di differenza.
Ecco spiegata la frecciatina “innocente” della Bellucci che si è subito affrettata ad aggiungere:
« Non è un giudizio morale il mio, perché l’amore ovviamente non ha codici».
E anche:
« La ragazze giovani non le vedo come mie rivali, ma al contrario provo per loro un’infinita tenerezza».
Guardando al suo futuro, la Bellucci non sogna cose particolari, ma solo la serenità e pace anche se, dentro di sé, sente ancora l’ardore e la passione di quando aveva vent’anni. Monica Dichiara:”Oggi, ho voglia di dolcezza, di pace. Ma un’altra parte di me è ancora calda e passionale. Se non fosse così, sarebbe la morte. Diciamo che con il tempo ho imparato a prendere le distanze. Il fuoco c’è sempre, ma forse può bruciare altrove. Potrei infiammarmi per un film o per un uomo come quando avevo 20 anni, ma ancora devo trovare una buona storia”.
La priorità ce l’hanno le mie figlie:
« Penso sempre a loro e al lungo cammino che devono percorrere. Sto attenta che la mia vita pubblica non ricada sulla loro vita privata. Voglio essere in grado di dire a me stessa, un giorno, che posso aver compiuto un sacco di errori ma che ho fatto del mio meglio per loro».

Rispondi