Home Economia Moretta, norme fiscali adeguate ai cambiamenti dei principi contabili

Moretta, norme fiscali adeguate ai cambiamenti dei principi contabili

Lo ha detto il numero uno dei commercialisti partenopei al forum sulle novità tributarie

59
0
SHARE

NAPOLI – “E’ un momento di evoluzione molto importante per la normativa in materia di bilancio e di reddito di impresa, nonché di informativa finanziaria. Per questo motivo, è fondamentale che i professionisti siano sempre più preparati e aggiornati sulle innovazioni normative”.

Lo ha detto Vincenzo Moretta, presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili nel corso del forum “Norme fiscali adeguate al cambiamenti dei principi contabili e novità fiscali del DL 50/2017”.

 

“Dai derivati all’eliminazione delle spese di pubblicità e sviluppo, dal costo ammortizzato al leasing finanziario, sono tante le novità introdotte”, ha sottolineato Francesca Giglio, presidente della Commissione imposte dirette e indirette dell’Odcec di Napoli.

“Gli adempimenti si moltiplicano sempre di più. I commercialisti con puntualità si aggiornano e rinnovano le loro conoscenze – ha rimarcato Paolo Longoni, consigliere d’amministrazione della Cassa nazionale di previdenza dei ragionieri -, adeguandosi alle novità in attesa, purtroppo, delle prossime”.

“Il cambiamento dei principi contabili ed i nuovi schemi di bilancio sono stati analizzati da Donata Mussolino, professore associato di Economia aziendale dell’Università di Napoli Federico II, mentre le criticità relative al primo esercizio di applicazione sono state illustrate da Raffaele Fiume, ordinario di Economia aziendale alla Parthenope.

Ottavio Noverino, docente di Diritto tributario all’Ateneo Luigi Vanvitelli, ha evidenziato gli effetti fiscali dell’adozione del costo ammortizzato, le novità in tema di Ace,  il superammortamento e l’iperammortamento.

Il commercialista Claudio Turi ha spiegato nei dettagli gli effetti Ires ed Irap conseguenti al cambiamento dei principi contabili e all’adozione dei nuovi schemi di bilancio.

Il dibattito, introdotto dal vicepresidente dell’Odcec partenopeo, Rosario Lazzarini, è stato moderato da Fabrizio Amatucci, professore ordinario di diritto tributario presso l’Università della Campania Luigi Vanvitelli.

 

Rispondi