Home Calcio Il Napoli batte la Juve. Sotto il Vesuvio si festeggia.

Il Napoli batte la Juve. Sotto il Vesuvio si festeggia.

468
0
SHARE

– Tutto riaperto. Una rete di Koulibaly al 90′ permette al Napoli di sbancare Torino e riaccendere la corsa scudetto: un solo punto adesso divide gli azzurri dalla Juventus a quattro giornate dalla fine. Finisce 1-0 con la squadra di Sarri. – E pensare che la Juventus fino al 90′ era stata brava a parare tutte le stoccate del Napoli riuscendo a subire pochissimo col grande lavoro difensivo di un poderoso Benatia. Proprio il centrale franco-marocchino, però, si perde Koulibaly sul “corner della disperazione” riaccendendo le speranze tricolori dei partenopei. Al Napoli va il merito di averci creduto fino in fondo e di aver sfruttato l’unico errore concesso dalla retroguardia bianconera in una partita studiata a tavolino da Massimiliano Allegri. Vittoria meritata, il Napoli non ha rubato nulla, anzi, la vittoria al 90’ è il coronamento di una partita giocata con attenzione e coraggio. Quello stesso coraggio che forse è mancato alla Juventus che ha dato l’impressione di voler giocare per il pareggio. È il 90′ e mentre sugli spalti i tifosi bianconeri festeggiano il +4 sui campani e di fatto lo scudetto, Callejon la mette in mezzo, Benatia si perde Koulibaly che arriva come un treno e vola su in alto saltando quando due metri e mezzo, l’impatto col pallone è perfetto e il tiro è forte e imparabile per Buffon. A far festa sugli spalti sono i tifosi campani che al triplice fischio di Rocchi cantano il coro che ormai accompagna il Napoli da mesi: “Sarò con te e tu non devi mollare, abbiamo un sogno nel cuore: Napoli torna campione” Sotto il Vesuvio si festeggia. Migliaia di persone sul lungomare, caroselli di auto, sirene spiegate, fuochi d’artificio. La città di Napoli è in festa. È sembrato di assistere ai festeggiamenti della notte di Capodanno. “Abbiamo un sogno nel cuore: Napoli torna campione”.

Rispondi