Home News Renzi: “Lascerò dopo nuovo governo”.

Renzi: “Lascerò dopo nuovo governo”.

278
0
SHARE

Il leader del Pd si dimetterà dopo aver seguito la formazione del nuovo governo. Assicura «niente inciuci» e poi lancia delle frecciatine. Prima frecciatina : nessuno ha i numeri per governare perché un anno fa gli hanno bocciato la riforma costituzionale ed elettorale. Seconda frecciatina : «quelle stesse forze (Movimento 5 Stelle, ndr) dicevano: “Non faremo mai accordi”. Bene, vediamo se ora ne sono capaci». Terza frecciatina: «Volevamo votare prima, nel 2017, quando la nostra agenda sarebbe potuta essere centrata sull’Europa. Non ce l’hanno fatto fare».
Matteo Renzi dopo le dimissioni, tornerà a fare il Senatore del Partito Democratico, restando all’opposizione. Il segretario del partito crollato al 19% lo ha annunciato alle 18 e 35 di questa sera, nella sala stampa della sede del Pd.
Renzi ammette la sconfitta, “chiara, netta”, frutto anche di un suo errore: «In questa campagna siamo stati fin troppo tecnici. Non abbiamo mostrato l’anima di quello che volevamo fare». Poi, dice quello che tutti aspettavano dicesse: «E’ ovvio che come conseguenza io lasci. Lo farò al termine della fase di insediamento del nuovo Parlamento e della fase di formazione del Governo». Perché? «Perché mi sento garante di un impegno morale. Abbiamo detto in campagna elettorale No a un governo con gli estremisti. Non abbiamo cambiato idea».
La decisione di Matteo Renzi di dimettersi e contemporaneamente rinviare la data delle dimissioni non è comprensibile. Serve solo a prendere ancora tempo. Le dimissioni di un leader sono una cosa seria, o si danno o non si danno. E quando si decide di darle, si danno senza manovre.

Rispondi