Home Cronaca Schiaffi e strattoni ad alunni: sospesa maestra di sostegno

Schiaffi e strattoni ad alunni: sospesa maestra di sostegno

153
0
SHARE

Arriva da Nardò, nella provincia di Lecce, l’ennesima storia di violenze su minori. Il gip di Lecce Simona Panzera ha emesso un’ordinanza di sospensione dal pubblico servizio e allontanamento per un anno a carico di una 50enne, maestra di sostegno in una scuola primaria. La donna è accusata di maltrattamenti di persone affidate per istruzione, lesioni personali e abuso di mezzi di correzione. Avrebbe generato terrore negli alunni. I bambini tornavano a casa dalla scuola scossi, di notte non riuscivano a dormire e al mattino facevano storie per tornare in classe. Qualcuno è finito anche al pronto soccorso per dei segni rossi che aveva sul corpo. Segni che testimonierebbero le botte prese in classe; la maestra dovrà rispondere di maltrattamenti aggravati e lesioni. L’insegnante avrebbe instaurato un clima di paura e di terrore tra i piccoli alunni: secondo quanto ricostruito finora, in classe volavano ceffoni, schiaffi, ai bambini tirava i capelli e talvolta sarebbero stati costretti a farsi la pipì addosso perché lei non concedeva il permesso di andare in bagno.

Rispondi