Home Economia Tuccillo, è necessaria una pianificazione per la successione aziendale

Tuccillo, è necessaria una pianificazione per la successione aziendale

Parla il numero uno dei commercialisti di Napoli Nord al forum sugli strumenti per tutelare i patrimoni

55
0
SHARE

AVERSA – La polizza vita come strumento di pianificazione patrimoniale è successoria è stato al centro del forum organizzato dall’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli Nord nella sala conferenze di Aversa. Lo scopo dei lavori è quello di analizzare gli strumenti disponibili da poter utilizzare con gli esperti del settore.

“Il ruolo dei commercialisti è molto importante nella pianificazione della successione. Il passaggio generazionale – ha commentato Antonio Tuccillo, numero uno dei commercialisti di Napoli Nord – è il momento più delicato, basti pensare che solo il 5% delle aziende superano il secondo passaggio E’ il momento in cui bisogna affidarsi a mani competenti. Noi pensiamo di farlo con polizze, trust e strumenti particolarmente adatti alle esigenze dei nostri clienti”.

“Uno degli strumenti di tutela è sicuramente l’assicurazione sulla vita, come si evince anche dagli ultimi dati, che si combina con altri strumenti come il trust – ha sottolineato invece Alessandro Tulli, Ceo di SwissLife – La protezione del patrimonio imprenditoriale ci ha molto attirato, la nostra compagnia si avvale della consulenza di professionisti italiani, in particolare dei dottori commercialisti, e questo può essere un esperimento interessante”.

“Gli imprenditori vogliono essere ancora il ‘dominus’ delle proprie aziende”, ha evidenziato Bruno Miele, consigliere delegato dell’Odcec Napoli Nord e moderatore della prima fase dei lavori.

“Il compito dei commercialisti – ha aggiunto – è di indicare come rendere meno traumatico il passaggio generazionale. E’ molto importante attivare una pianificazione per non danneggiare la continuità aziendale”.

All’incontro hanno partecipato anche Marco Finocchi Finn e Massimiliano Franzaroli (Unione Fiduciaria S.p.A.), Francesco Camerlingo (Swiss Life Global Solutions), Emidio Cacciapuoti e Davide Massiglia (McDermott Will & Emery – Studio Legale Associato), Antonello Lupo (Studio Legale Ughi e Nunziante), Emidio Cacciapuoti e Davide Massiglia (McDermott Will & Emery – Studio Legale Associato), Luigi Cascone,  Giuseppe De Falco e Antonello Lupo (Studio Legale Ughi e Nunziante)

Ha coordinato la seconda tavola rotonda Diego Musto (consigliere delegato dell’Odcec Napoli Nord).

Rispondi