Home Senza categoria Turismo, le App più trendy per scegliere che cosa visitare in città

Turismo, le App più trendy per scegliere che cosa visitare in città

65
0
SHARE

Lo sviluppo delle app turistiche è in continua evoluzione. Sono sempre più numerose le applicazioni che aiutano i turisti nella scelta di una destinazione per le proprie avventure fuori porta.

Oggi passiamo in rassegna due delle principali App per Smartphone che ci guidano all’interno dei percorsi turistici e culturali dei luoghi più suggestivi del mondo.

Google Trips

L’app, gratuita, è già scaricabile su tutti i dispositivi Android e iOS. E’ una raccolta di 200 città del mondo, con gli itinerari migliori per visitarle. Una volta scelta la propria meta, spiegano da Google, automaticamente Trips scarica e assembla attrazioni popolari, luoghi cittadini, tour storici o tematici.
Attraverso l’ accesso al proprio account gmail possiamo geolocalizzarci, troviamo a darci il benvenuto lo storico dei nostri viaggi passati, anno per anno.

La schermata si presenta in inglese, possiamo scegliere una meta, possiamo segnare una data di inizio e di fine del viaggio, ed avremo subito una lista di luoghi da vedere nella località prescelta: musei, spiagge, statue e qualunque cosa sia stata suggerita dalla rete, quindi con la mappa, la recensione degli utenti, le indicazioni stradali. Nella sezione Food&Drink invece ecco una completa lista di ristoranti, caffè, bar, con le recensioni, le indicazioni stradali, gli orari di apertura (ma non i prezzi medi).

Guigò

«Guigò» – realizzata da «Finanza e Ricerca», consorziata di Databenc, il distretto ad alta tecnologia dei beni culturali – è un portale web di promozione e intermediazione turistica che consente alle guide turistiche ed insider di promuovere e vendere i propri tour.

I percorsi mostrati sono completi di ogni informazione: durata, punto di partenza, orario, mappa, servizi inclusi, prezzo e tanto altro, per rendere l’utente consapevole del proprio acquisto.

Grazie alla App «Guigò», gli utenti potranno navigare tra i percorsi offerti e scegliere quello preferito nella data più comoda. Inoltre attivando la geo localizzazione l’App proporrà i tour disponibili nel breve raggio.

Francesco Cacciapuoti, ideatore di Guigò
Francesco Cacciapuoti, ideatore di Guigò

«Crediamo che Guidò sia uno strumento utile – spiega l’ideatore Francesco Cacciapuoti, consigliere Confapi Napoli – per le guide che intendono offrire i loro servizi oltre il bacino locale e aprirsi alle infinite potenzialità del web, e per gli stessi visitatori che, prenotando online, abbattono i costi e beneficiano di guide con un rating espresso dagli stessi precedenti fruitori del tour».

Rispondi