Sponsor by
161911072-108867fc-8566-4db7-89e2-320951ba9c57Nella notte tra il 27 e il 28 settembre, quando in Italia saranno le 2.12 del mattino, l’ombra della Terra inizierà a offuscare la Luna: una coincidenza piuttosto rara, durante la quale il nostro satellite si tingerà di un colore rossastro ed è per questo il fenomeno è anche conosciuto come “Luna rossa” o “Luna di sangue”.
Ma il 28 settembre ci sarà anche una “Superluna”: l’eclissi avverrà infatti quando il nostro satellite si troverà vicino al perigeo (il punto più vicino alla Terra durante la sua rivoluzione attorno al nostro pianeta) e per questo motivo il disco lunare ci apparirà più grande del 14%. È questa coincidenza a rendere speciale l’appuntamento. La concomitanza di questi fattori non accadeva da più di 30 anni: l’ultima volta è avvenuta nel 1984 e ce ne sono state appena cinque nell’ultimo secolo. La prossima sarà addirittura nel 2033.
Giuseppe Martino
Sponsor by