Sponsor by

Seconda sconfitta di fila per il Napoli, che dopo il 2-3 contro il Villarreal, ieri è stato travolto dal Lille guidato dall’ex ct romanista Paulo Fonseca.

Settima in Ligue1, la squadra francese ha fatto incassare ben 4 reti alla capolista della SerieA che è riuscita a reagire solamente al 93′ con il gol di Raspadori. Indisponibili nella rosa del Napoli Demme, Rrahmani e Sirigu e i nazionali reduci dai Mondiali. Spalletti ha cominciato con un 4-3-3, scelta non premiata dato che la squadra ha faticato contro la maggiore tecnicità e forma fisica del Lille. Al 17′ è arrivato il gol di Diakitè, nel secondo tempo la rete del canadese David e dell’ex azzurro Ounas (che non ha esultato per rispetto ai tifosi) abile nell’ingannare Meret, facendogli passare il pallone tra le gambe. Ultimo ma non meno importante il gol di Bamba messo nel mirino da Giuntoli, assieme al difensore Tiago Djalo. Il tecnico partenopeo decide di passare al 4-2-3-1 e nel recupero segna Raspadori. Nonostante si sia trattato di un’amichevole, gli ultimi due risultati hanno preoccupato un po’ i tifosi dato che il Napoli, nella ripresa del campionato il 4 gennaio dovrà affrontare l’Inter.

Sponsor by