due-emme banner

Tutto è partito quando lo YouTuber, ed ora rapper (?), Riccardo Dose ha insultato, durante la fase serale di Amici, il cantante, prendendolo in giro. Con un post su Instagram, infatti, il ragazzo, che attualmente si trova con l’etichetta di Fedez, Newtopia, ha affermato:

“Ma stiamo scherzando o veramente siamo arrivati a questo punto? Ma vai a cag*re. Ci sono tutte le ragazzine che ora si stanno inc**zando con me perché ho detto che fa schifo. Purtroppo ora basta solo la bella faccia, non serve più il talento”

Dopo mesi di silenzio, visto che probabilmente non aveva visto questo video dell’attacco repostato dalla sua fan page, l’ex volto di Amici ha riaperto la questione, pubblicando un post su Twitter.

In seguito lui stesso ha pubblicato una storia ironica in cui commentava dicendo:

“Sono uno youtuber di mer*a”. Gli Youtuber Sono tutti dei falliti”

A ciò hanno quindi replicato una serie di youtuber che sentendosi presi in causa hanno risposto duramente. Prima Vale Bise, del duo comico Matt&Bise. Il ragazzo ha semplicemente commentato affermando:
“Ma per carità, ci vediamo fra 3 anni biondino”

Poi Leonardo De Carli L’amato YouTuber ha fatto un lungo commento, in cui ha pesantemente e duramente criticato ed attaccato il cantante, dichiarando:

“Ma quindi io stasera ho scoperto dopo 10 anni che faccio lo YouTuber, che noi YouTuber siamo dei falliti. Soprattutto ricordatevi sempre di stare con i piedi per terra, perché c’è gente che sta su YouTube da 12 anni ed è ancora qui, lavora, ha tante cose divertenti da fare e soprattutto ha un pubblico che lo segue con una fidelizzazione che voi non avrete mai. Quindi volate basso. Perché come voi ne escono 100 all’anno e forse soltanto uno che ha del talento uno può continuare a creare una carriera, perché voi siete soltanto delle meteore. Volevo dire a questo simpaticone che noi le persone le abbiamo conquistate senza l’aiuto di un programma televisivo. Questa non era una provocazione, ma un momento di debolezza di un ragazzino di 20 anni che pensa di aver conquistato il mondo, ma in realtà non ha conquistato nulla”

Biondo infine ha quindi specificato che si riferiva soltanto a Dose e a tutti quelli che come lui fanno da “leoni da tastiera”

Leonardo De Carli ha quindi concluso ritrattando leggermente ciò che aveva detto: