due-emme banner

Champions League domani il Napoli in Turchia contro il besiktas per vendicare la sconfitta del San Paolo.

Il punto di Armando Paulillo

Archiviata seppure con molta amarezza la sconfitta con la Juventus, il Napoli volta pagina e si tuffa, anima e corpo sulla Champions League, che riapre i battenti domani. Gli azzurri saranno impegnati in Turchia, ad Istanbul contro il Besiktas, per la prima giornata di ritorno del girone B della Champions League. Intanto, dopo l’allenamento mattutino in quel di Castel Volturno, il Napoli partirà oggi pomeriggio per la Turchia. Il match appare infuocato, in quanto Istanbul è da sempre per tutte le squadre una trasferta molto calda.

L’edizione di oggi  de “Il Mattino”di Napoli evidenzia la delicata questione legata all’ordine pubblico in vista della gara di Champions League di domani. Il clima tra la tifoseria turca e quella partenopea non è certamente  tra i più idilliaci. Le scintille della sfida di andata a Fuorigrotta, danno l’esatto polso di quello che potrebbe accadere allo stadio di Istanbul. Saranno circa 400 i tifosi azzurri al seguito della truppa di Maurizio Sarri  monitorati  dalle forze dell’ordine, turche in maniera scrupolosa, in ottica sicurezza.

Ma veniamo alla possibile formazione che scenderà in campo, contro il Besiktas, nel tentativo di vendicare la sconfitta del San Paolo. Sarri opterà per dei cambiamenti rispetto al match sfortunato con i bianconeri. In difesa confermato Chiriches al  fianco di Koulibaly, potremmo vedere Strinic sulla fascia sinistra in luogo di un Ghoulam ancora intontito per gli svarioni di Torino. Sulla destra Hysaj, mentre a centrocampo il giovane talento Diawara potrebbe debuttare nella prestigiosa competizione continentale dall’inizio, con Allan e Hamsik, Infine in attacco scontato il rientro di Gabbiadini e la presenza di Callejon a destra, ballottaggio MertensInsigne per completare la formazione.

Infine, un augurio, agli azzurri di continuare vincenti al vertice del girone.