Sponsor by

La capolista: «Il Centro agroalimentare di Volla sviluppi vocazione estera delle pmi»

NAPOLI – «Il centro agroalimentare di Volla può diventare un incubatore di pmi specializzate nell’export di prodotti tipici».
A dirlo è Alessandra Gallo, capolista al consiglio comunale di Napoli per «Italia dei Valori» insieme al consigliere uscente IdV Giovanni Formisano.
«Non bisogna guardare al Caan, società consortile di cui è socio di maggioranza il Comune di Napoli, solo come a un semplice mercato – aggiunge –. Si tratta di una visione minimalista che non coglie le potenzialità del settore e soprattutto della struttura che è e resta la più grande del sud Italia».
«Con opportune modifiche statutarie, il Caan potrebbe non solo promuovere attività formative a favore dei giovani interessati a percorrere la strada dell’imprenditoria nel comparto – continua – ma anche trasformarsi in un hub per ospitare e promuovere sportelli per la internazionalizzazione del nostro food più caratteristico».
«Ampliare, insomma, e diversificare una offerta in grado di creare profili occupazionali specifici e, al contempo – conclude l’esponente di IdV – incrementare il business delle aziende che ambiscono a sviluppare una vocazione commerciale estera».

Sponsor by