Sponsor by

Dalla coalizione del sindaco Manfredi continuano a spuntare i cosiddetti “impresentabili”. Queste sono le parole pronunciata da Alessandra Clemente, commentando l’articolo di Napolitoday sui post inneggianti il fascismo pubblicati sulla pagina Facebook di Vincenzo Sollazzo, consigliere eletto con la lista di Manfredi. ” Mentre a livello nazionale dal Pd si scagliano accuse contro le formazioni neo-fasciste dopo i fatti dello scorso Sabato a Roma, a Napoli hanno costruito maggioranze tenendo dentro la qualunque e come volevasi dimostrare cominciano a spuntare casi di impresentabili, come, grazie alla denuncia di Napoli Today, il consigliere della VI municipalità Vincenzo Sollazzo, che sui social inneggia apertamente a Mussolini a al fascismo”. Continua dicendo “Noi, insieme a personalità come il senatore Sandro Ruotolo e Maurizio De Giovanni, appena un fa avevamo chiesto che fossero segnati con decisione i confini della coalizione a sostegno di Gaetano Manfredi in un recinto dichiaratamente antifascista. Un appello ignorato se questi sono i primi risultati ad una settimana dalle elezioni. Ancora una volta Manfredi che si era detto ‘garante’ del minestrone politico, prende le distanze da un suo eletto. Come nel caso della cantante neo-melodica Tina Sacco e del professore Bruno Amato. Prima li candidano e poi li ripudiano”.

Sponsor by