Sponsor by

091750799-3ad126ea-1fc3-40b7-bf5a-f75034e64d1a«La Corea del nord è pronta a combattere qualsiasi guerra che gli Stati Uniti dovessero scatenare». E’ questo l’avvertimento lanciato dal leader nordcoreano Kim Jong-Un, nel suo intervento alla cerimonia per il 70° anniversario del Partito dei lavoratori nordcoreano, voluta dal regime comunista, a Pyongyang. Il programma nucleare e i test balistici nordcoreani hanno portato a un crescente isolamento internazionale del regime.
«Gli armamenti del partito rivoluzionario significano che siamo pronti a combattere qualsiasi guerra che dovessero scatenare gli Stati Uniti imperialisti» ha affermato Kim Jong-Un. Poco prima migliaia di soldati erano entrati con il passo dell’oca nella piazza intitolata a Kim Il-Sung, “il grande leader”. L’evento, annunciato a gennaio, è il primo di questo genere presieduto da Kim Jong-Un, il leader succeduto nel 2011 al padre Kim Jong-Il. Kim, che indossava il consueto completo scuro stile Mao, ha passato in rassegna le truppe schierate sulla piazza in cui decine di migliaia di uomini e donne sventolavano bandiere e agitavano fiori. «Viva l’invincibile Partito dei lavoratori di Corea» si legge su un lungo striscione appeso a un pallone aerostatico che domina la piazza.

Giuseppe Martino

Sponsor by