Sponsor by

La Sardegna ha appena ricevuto l’ok per passare passare alla totale libertà. Infatti da ora è possibile arrivare sull’isola senza avere il greenpass e nemmeno il tampone, come accade già nelle altre regioni italiane. Il governatore Solinas ha dovuto cedere in virtù del fatto che la Sardegna è da sempre meta turistica nel periodo estivo. Non sarà più necessario neanche per chi sbarca con aereo o nave registrarsi al sito Sardegna sicura, decisione raggiunta anche grazie ai numeri molto soddisfacenti che l’isola ha raggiunto: tasso di positività dell’1.3% e solo 24 nuovi contagiati nell’ultima giornata; sul territorio, dei 57.085 casi positivi complessivamente accertati, 14.939 (+4) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.675 (+1) nel Sud Sardegna, 5.163 a Oristano, 10.958 (+3) a Nuoro, 17.336 (+16) a Sassari”. Per la stagione turistica è stata eliminata anche la norma più restrittiva cioè il mantenimento di venti metri cubi d’aria di spazio nei locali al chiuso per ogni cliente. Come le altre Regioni d’Italia anche sull’isola è adesso previsto il rispetto il numero massimo di sei persone per chi siede al tavolo in un bar o ristorante al chiuso. La decisione è stata accolta con qualche esitazione dai cittadini sardi, anche a seguito di quanto è accaduto la scorso anno.

Sponsor by