Sponsor by

Tornata a casa Dayane Mello ha avuto modo di riprendere la storia delle molestie subite mentre era nella fattoria del reality “La Fazenda”. Colpo di scena, la “vittima” interviene per scagionare il presunto carnefice. Infatti la brasiliana ha dichiarato di aver riflettuto, anche con l’aiuto di altre persone, e di aver capito che Nego non l’ha stuprata. Nella storia pubblicata su Instagram Dayane ha raccontato di aver analizzato a lungo gli eventi con l’aiuto di una psicologa e di altre persone. Un’analisi che l’ha portata a capire che nonostante il comportamento del rapper sia stato tutt’altro che “prudente”, non lo si può comunque definire un abuso o tanto meno uno stupro. Un’affermazione che solleverà sicuramente polemiche da parte di chi ha denunciato quanto accaduto e ha sempre puntato il dito contro Nego. Affermando di essere consapevole di come questo argomento accenda gli animi e di come la questione sia delicata perché riguarda una piaga come quella della violenza sulle donne, la Mello ha voluto rimarcare che trattare come un criminale Nego sarebbe ingiusto e proprio per questo chiede “di interrompere una volta per tutte la discussione riguardo quello che è accaduto quella notte”. Così il cerchio sembrerebbe chiudersi, anche se l’accaduto resta ancora un mistero e bisogna far affettivamente luce su quanto accaduto quella sera tra i due.

Sponsor by