Sponsor by

De Luca esordisce nel suo discorso di oggi affermando: “Abbiamo recuperato 230mila vaccini, è una buona notizia. Tutti i vaccini che non ci avevano consegnato fino a ieri. Abbiamo vaccinato tre milioni e mezzo di cittadini. I bambini e ragazzi da vaccinare da 12 a 23 anni sono 780mila. Entro l’estate vogliamo immunizzare tutti. Per inizio Luglio vogliamo completare Napoli. Ci sarà un open day alla stazione Marittima per i cittadini 60-79 anni ancora non vaccinati, sabato, domenica e lunedì. Per i non deambulanti ci sarà possibilità al Frullone per il drive in, vaccinandosi sempre all’interno dell’auto”. Continua poi sul fronte economico “Abbiamo previsioni incoraggianti economicamente. Si prevede aumento Pil del 4,5% nel 2021 e del 4% nel 2022. E’ importante per dare respiro all’economia e far respirare l’Italia. Sul turismo abbiamo risultati interessanti. Abbiamo immunizzato le isole e ora per Campi Flegrei, Cilento, Costiera, anticipando le indicazioni del Commissariato. Per il piano delle vaccinazioni vanno ringraziati i dipendenti delle nostre Asl e le Regioni”. Il punto dolente per il Governatore della Campania è sempre il Reddito di Cittadinanza infatti dichiara: “Darei il reddito di cittadinanza per le famiglie e per la formazione. Pochi complimenti per chi ha voluto il reddito soprattutto dopo l’inchiesta che ha portato alla scoperta di 300 che non ne avevano diritto. Servono più assunzioni nella pubblica amministrazione”. Conclude poi accennando ad una questione molto delicata, ossia il problema ambientale in Campania “Abbiamo bonificato quasi tutte le discariche in Campania e stiamo mettendo in sicurezza le ecoballe. Abbiamo fatto un lavoro su 4000 cittadini campani tra i 20 e i 50 anni per verificare la presenza nel sangue di inquinanti ambientali. E’ uno screening oncologico. Dobbiamo essere orgogliosi di tale studio. Abbiamo in Italia 100 terre dei fuochi. In Campania sono diminuiti gli incendi sui rifiuti”, conclude.

Sponsor by