Sponsor by

Arrestati dalla polizia di Milano, nove tifosi del Saint Etienne per i disordini scoppiati prima e dopo la partita di calcio di Europa League tra la squadra francese e l’Inter, giocata ieri sera a San Siro e terminata con il risultato di 0-0. Ieri pomeriggio gli ultrà della squadra avversaria hanno dato vita a un corteo con lancio di petardi, risse e danneggiamenti.
Alcune decine di ultrà, dei circa tremila giunti a Milano per seguire la partita, hanno creato diverse tensioni nel centro città e soprattutto nei vagoni della metropolitana. Pare infatti che durante il trasferimento verso lo stadio, un passante della metropolitana sia stato ferito da un oggetto lanciato dal finestrino. Per riportare la calma si è reso necessario più volte l’intervento delle forze dell’ordine.
La polizia precisa che dei nove ultras arrestati otto sono francesi e uno italiano. Parte dei francesi è della tifoseria del Saint Etienne e parte del Nizza, gemellato con i nerazzurri. Ai francesi è attribuita l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale, porto abusivo di armi (coltelli) e lancio di petardi vietato durante le manifestazioni sportive mentre l’ultras italiano è stato trovato in possesso di un coltello all’uscita dello stadio.

Sponsor by