Sponsor by

Domenica 3 Ottobre, si prosegue con le partite di campionato, e alle 18 giocheranno  Fiorentina- Napoli .  I viola sono tornata con tre punti in tasca dall’ostica trasferta di Udine: un campo dove non si passa facilmente. Quello di domenica scorsa è forse il match giocato meno bene finora dai viola di Vincenzo Italiano, che dopo aver trovato la rete del vantaggio con un rigore trasformato da Vlahovic hanno finito per soffrire eccessivamente il ritmo e la fisicità dei friulani di Gotti. Adesso sono quattro le vittorie in campionato della Fiorentina, che al momento le valgono il quinto posto: da tempo la Viola non si trovava così in alto in classifica. A turbare questo ritrovato idillio è però la vicenda Vlahovic: il giovane attaccante serbo continua a tergiversare sul rinnovo e il rischio. Il Napoli, reduce dalla sua prima sconfitta stagionale. L’Europa League stavolta è stata amara per gli azzurri di Luciano Spalletti, battuti in casa 2-3 dal sorprendente Spartak Mosca. In campionato invece i partenopei sono gli unici a punteggio pieno ma – esclusa la vittoria sulla Juve qualche settimana fa – la Fiorentina è il primo esame di un certo livello che si trovano ad affrontare.

Italiano ritrova Nico Gonzalez: l’argentino è di nuovo a disposizione dopo la squalifica rimediata nella partita con l’Inter. La Fiorentina sfiderà il Napoli con il suo tridente titolare, composto anche da Callejon e da Vlahovic. Non è ancora al meglio Castrovilli: il centrocampista della nazionale tornerà a disposizione dopo la sosta e il suo posto, come sta avvenendo di solito, lo prenderà Duncan.

Nel Napoli dovrebbero di nuovo avvicendarsi Manolas e Rrahmani, con l’albanese favorito per partire dal 1′. Rispetto al match di coppa torneranno titolari Anguissa, la vera sorpresa del centrocampo di Spalletti, e Lozano.

Sponsor by