due-emme banner

Poco soddisfatti dell’1-1 i tifosi genoani fischiano la loro squadra al termine del posticipo della 7° giornata tra Genoa ed Empoli svolto ieri sera. La gara è piacevole e le due squadre non si nascondono con continui capovolgimenti di fronte.Pochi minuti e il Genoa passa in vantaggio con Bertolacci che s’inserisce e calcia dal limite. Il tempo di riordinare le idee e la squadra di Sarri si lancia alla ricerca del pareggio che arriva dal corner con un contestatissimo tocco di mano da parte di Tonelli dopo una sponda di Maccarone. Il Genoa non ci sta ed è subito Perotti a rendersi pericoloso con Bassi che devia sul palo il tiro dell’argentino. Poco dopo Edenilson sbaglia clamorosamente dall’altezza del dischetto.
Il match termina 1-1 e subito dopo il durissimo sfogo del tecnico Giampiero Gasperini che non condivide l’atteggiamento dei tifosi: ” Il Genoa non merita questo. Non solo oggi ma da tempo c’è una parte della tifoseria e nei vari blog che mostra freddezza e sembra aspettare ogni occasione per farsi sentire. La squadra va sostenuta, invece così viene penalizzata. Forse qualcuno si è dimenticato che con questo atteggiamento sono stati bruciati grandi giocatori. Qui ci sono persone che pensano solo a distruggere e io Genova non la riconosco. Non riusciamo più a goderci nemmeno le vittorie. Se questo è il clima di Genova povero Genoa”. Il tecnico rossoblù commenta poi l’episodio del gol del pareggio di Tonelli avvenuto con un tocco di mano: “Purtroppo gli arbitri non hanno visto l’episodio così come è successo in altre occasioni che ci hanno penalizzato in questo campionato”.
Si mostra invece soddisfatto il tecnico toscano Maurizio Sarri: “Il nostro è un risultato legittimo conquistato contro una squadra per noi difficile. I ragazzi hanno fatto un buon lavoro”.