Sponsor by

Con l’aumento esponenziale dei contagi, gli Italiani possono avere il Green Pass base o il Super Green pass. Il Green pass base si ottiene grazie alla vaccinazione, alla guarigione o al risultato negativo del test antigenico rapido. Il green pass rafforzato invece, si ottiene solo dopo essersi vaccinati a ciclo completo (due dosi), o dopo aver fatto la terza dose (dopo i tempi necessari) e ancora dopo essere guariti. Il Super Green pass quindi non include l’effettuazione di un test antigenico rapido o molecolare. A partire da Febbraio 2022, la durata del Green pass vaccinale e quello da guarigione sarà ridotta da 9 a 6 mesi. In caso di Green pass ottenuto con il tampone rapido, la durata sarà di 48h, mentre nel caso in cui è stato effettuato un tampone molecolare, la validità sarà di 72h.
Dal 1° febbraio al 15 giugno saranno tenuti a esibire all’ingresso il green pass base i clienti, oltre che i lavoratori, di:

– servizi bancari e finanziari;
– negozi e centri commerciali;
– uffici pubblici, Comuni, Province, Regioni;
– servizi pubblici (come Poste, Inps e Inail).
Il super Green Pass invece sarà necessario:
– spettacoli aperti al pubblico che si svolgono all’aperto e al chiuso in teatri, sale da concerto, cinema, locali di intrattenimento e musica dal vivo (e altri locali assimilati)
– eventi e competizioni sportive che si svolgono al chiuso o all’aperto
– alberghi e strutture ricettive
– feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose
– sagre e fiere
– centri congressi
– ristoranti e bar al chiuso e all’aperto
– impianti di risalita con finalità turistico-commerciale anche se ubicati in comprensori sciistici
– piscine, centri natatori, sport di squadra e centri benessere anche all’aperto
– centri culturali, centri sociali e ricreativi per le attività all’aperto.

Sponsor by