Sponsor by

Mercoledì 20 gennaio c’è stata la cerimonia per l’insediamento di Joe Biden come presidente degli Stati Uniti. In suo onore sono state accese 56 colonne di luce per 46 secondi che hanno rappresentato gli Stati e i territori Usa. Soltanto 1000 ospiti hanno presenziato alla cerimonia per le misure anti COVID.

”Essere americani è più di un orgoglio che ereditiamo; è il passato in cui entriamo e come lo ripariamo” queste le parole di Amanda Gorman, la poetessa di 22 anni, che ha recitato una sua poesia alla cerimonia di insediamento di Joe Biden.

Ad intonare l’inno nazionale è stata Lady Gaga, che nella sua mise rossa e nera ha sfoggiato una giacca e un’ampia gonna a campana. Dopo Lady Gaga, che ha condotto una campagna per Joe Biden durante le elezioni e si è detta “profondamente onorata” di essere stata scelta per la cerimonia, sul palco dell’inauguration day è salita Jennifer Lopez che ha cantato ‘This land is your land’. Nella sua eleganza, vestita interamente di bianco, ha poi parlato in spagnolo gridando: “Libertà e giustizia per tutti!”. Poco prima dell’ingresso di Joe Biden, la prima vicepresidente donna degli Stati Uniti Kamala Harris, ha prestato giuramento. Nata nel 1964 da madre indiana e padre giamaicano, è stata senatrice per la California. Il suo ruolo da vicepresidente donna segna un evento nella storia.

In conclusione, Biden ha promesso: “Sarò il presidente di tutti gli americani e combatterò anche per chi non mi ha votato”.

Sponsor by