Sponsor by

Dalla prossima estate Insigne sarà un calciatore del Toronto, avendo chiuso un contratto faraonico. Il calciatore infatti è stato immortalato in un hotel a Roma intento a firmare l’accordo. Per i prossimi cinque anni l’ormai ex capitano del Napoli sarà il giocatore più pagato della lega nordamericana.  Secondo MlsSoccerItalia, una pagina sempre molto vicina a tutto ciò che succede nella Major League Soccer, Insigne prenderà 8 milioni di euro netti a stagione più bonus. Per avere l’ufficialità di tutte le cifre, comunque, bisognerà aspettare settembre, quando la Mls di solito le rende pubbliche. Nel frattempo l’addio del capitano segna uno spartiacque tra i tifosi. Infatti c’è chi incoraggia De Laurentiis a rinnovare il contratto del partenopeo dando al napoletano quanto gli spetterebbe riconoscendo il suo valore. Infatti sotto un Tweet del Napoli che invitava a votare il goal di Insigne con la nazionale come il miglior dell’ultima rassegna continentale, con il suo famosissimo “tiro a giro”, molti hanno commentato arrabbiati con frasi del tipo “Rinnovate il suo contratto, merita di essere ancora la nostra stella” o ancora  “Sostenetelo anche economicamente rinnovando il suo contratto”. Mentre c’è chi ironizza: “Sosteniamo De Laurentiis, facciamo una colletta per lo stipendio di Insigne”. Altra parte dei tifosi invece ha riversato la propria ira contro il calciatore, non avendo digerito alcune cose: dalla tempistica della firma – a due giorni da Juventus-Napoli – alla location sfarzosa volutamente mostrata da telecamere chiamate per l’occasione, allo champagne per brindare mentre i fan salutano quello che era stato un mezzo idolo, forse più criticato che osannato nei suoi anni azzurri. Il risentimento di molti si evince dai commenti sui social, conduce a chiedersi quanto sarà facile per Insigne continuare a giocare con la maglia azzurra fino a giugno. Il Napoli, spettatore passivo in tutta questa vicenda finora, sta pensando di venderlo subito ai canadesi. Forse anche il presidente non si aspettava alcune cose, tanto da accontentarsi anche di una cifra relativamente bassa (8-10 milioni di euro). Conoscendo infatti Aurelio De Laurentiis , non si potrebbero escludere diktat: o vai via subito o fai tribuna fino a giugno. E per una volta, probabilmente, anche una consistente fetta di tifosi sarebbero dalla parte del proprietario del club partenopeo come si evince dai commenti su Twitter: “A 2 giorni dalla Juve avrei evitato luoghi pubblici e bollicine per ratificare un accordo ormai ben noto. Solo questo. Ad Insigne solo gratitudine ma da qui a giugno sarà lunga ed il Napoli non ha bisogno né di polemiche né di facili capri espiatori. Incrociamo le dita”. Su una cosa sono quasi tutti d’accordo: via la fascia. ”È quello che dico dal primo giorno, io personalmente se deve rimanere la fascia gliela toglierei, perché un capitano che sa già di andare via non può mantenere uno spogliatoio, e a questo punto é andato via l’ultimo dell’ammutinamento” C’è chi scrive. “Dopo la cafonata di ieri deve solo togliersi la fascia e sedersi in panchina…Questo è il rispetto che hai per noi tifosi facendo il guappo?” o anche: “Con quale testa può affrontare sei mesi da capitano, leader uscente? Ormai è andato, fascia a Kalidou e lui può andare via già adesso!” Insomma le polemiche al momento non mancano e fino a Giugno certamente non mancheranno i colpi di scena.

Sponsor by