Sponsor by

Dopo aver fatto la storia conquistando la Coppa d’Africa , i festeggiamenti in Senegal, e dopo aver accantonato lo spiacevole furto del cellulare a seguito della premiazione, Koulibaly è tornato “a casa”, come ha più volte precisato anche lui. Infatti il calciatore senegalese è rientrato a Napoli questa mattina e all’arrivo a Capodichino ha trovato un “comitato d’ accoglienza” di non poco conto: si è registrato un forte afflusso di tifosi, di cui anche molti senegalesi, pronti a festeggiare con il proprio capitano la vittoria della Coppa d’Africa. Tra i tanti ad attendere il senegalese c’era anche Idrissa Sene, Console del Senegal a Napoli. «Questa accoglienza mi fa molto piacere, fate piano perché non parto, non vado via», sono state queste le parole di Kalidou , che tra infortunio e Coppa d’Africa manca in campionato dalla trasferta del 1 dicembre a Reggio Emilia contro il Sassuolo. «Sono tornato a Napoli e sono tranquillo» ha detto Koulibaly prima di mettersi in viaggio per Castel Volturno dove ritroverà Spalletti e i compagni. «Ringrazio tutti, ho visto tutti i video e le cose che avete fatto quando non c’ero. Sono orgoglioso di essere con voi, è stato molto bello qui ed è stato molto bello in Senegal. Grazie a tutti». Sui social, Kalidou ha anche postato le immagini dell’arrivo: «Anche a Napoli vive un pezzo di Senegal». Adesso il tecnico del Napoli dovrà valutare le condizioni di salute del calciatore ,anche se il Comandante  ha molta voglia di rituffarsi in campionato.

Sponsor by