Sponsor by

Andare a pendere un caffè in Costiera con un’auto da corsa? Il sogno di ogni appassionato può essere realtà con la Lamborghini Huracán STO.

La Super Trofeo Omologata si ispira alle vetture da corsa Huracán Super Trofeo EVO o Huracán GT3 EVO, vincitrice due volte della 12 Ore di Sebring, portando elementi tipici delle piste direttamente sulla strada di tutti i giorni.

Il propulsore resta il solito V10 aspirato da 640 CV e 565 Nm a 6.500 giri/min, ma con trazione posteriore. Le prestazioni dichiarano uno scatto sullo 0-100 km/h in 3,0 secondi, mentre ne occorrono 9 per arrivare a 200 ed una velocità massima di 310 km/h.

Lo stile della Huracan è stato ottimizzato per sfruttare al massimo il flusso d’aria che investe la vettura rendendo il design funzionale alle prestazioni. Elementi come il cofano anteriore, il cosiddetto ‘cofango’, riprendono concetti espressi da Marcello Gandini per la leggendaria Miura. Il nuovo splitter anteriore ed il fondo fondo piatto migliorando la deportanza. Una presa d’aria NACA porta aria al motore, migliora del 30% il raffreddamento del vano motore. La “pinna di squalo”, unita all’alettone posteriore, regolabile, migliora la stabilità in curva.

L’utilizzo di elementi in carbonio per il 75% dei suoi pannelli di carrozzeria ed interni ha consentito di ridurre il peso a soli 1339kg. Elementi ottenuti grazie all’utilizzo di processi presi in prestito dall’industria aerospaziale. I cerchi sono in lega di magnesio con la possibilità di scegliere tra due tipologie di pneumatici Bridgestone Potenza per la strada o adatto alla pista.


Le carreggiate sono state maggiorate, gli elementi delle sospensioni sono stati irrigiditi con ammortizzatori MagneRide 2.0 di specifici per un compromesso stradale. Lo sterzo è più diretto per consentire un feedback migliore sulla gestione del comportamento della vettura, massimizzando anche il grip in trazione.

Tre nuove modalità di guida: STO, Trofeo e Pioggia. La prima è la modalità predefinita e si adatta all’uso stradale, ottimizzando l’azione del Lamborghini Veicolo Dinamica Integrato (LDVI) per il comfort con il controllo di stabilità attivo.

In modalità Trofeo tutti i sistemi sono ottimizzati ottenere tempi sul giro veloci in pista. Il sistema LDVI si adatta alle esigenze di velocità in curva gestendo anche il torque vectoring ed i controlli, fino ad essere completamente disattivati. Il sistema di monitoraggio Brake Temperature Monitoring (BTM) tiene sotto controllo la temperatura dell’impianto frenante in funzione dell’usura.

La modalità Pioggia, ottimizza il controllo di trazione e sterzo per l’asfalto bagnato adattando l’erogazione di potenza alle condizioni di scarsa aderenza. L’impianto frenante Brembo CCM-R e derivato dalle corse con una resistenza alle sollecitazioni superiore del 60% e una potenza frenante migliorata del 25% con una decelerazione maggiore del 7%.


Gli interni della Lamborghini Huracán STO vedono l’uso del carbonio in tutto l’abitacolo con elementi a vista in titanio. Nuovi sono i sedili sportivi con rivestimento in Alcantara con cinture a quattro punti ed un vano apposito vano per riporre il casco nel bagagliaio anteriore.

La nuova interfaccia grafica (HMI) ha un monitor touch screen per gestire le modalità di guida e lo stato del veicolo. La App Unica è una telemetria connessa che consente ai piloti di monitorare e registrare le proprie prestazioni in pista.


Ogni Huracán STO può essere completamente personalizzata attraverso un programma ‘Ad Personam’ anche con livrea da corsa oppure scegliendo i colori di serie come il Blu Laufey o Arancio California. I prezzi si aggirano sui 320.000 euro per il mercato italiano, franco concessionario ed accessori.

Daniele Amore

Sponsor by