Sponsor by

In queste ore stanno facendo discutere le letterine realizzate dai bambini George, Charlotte e Louis figli del principe William e della principessa Kate.
Per la nonna scomparsa, che non hanno mai conosciuto, si sono lasciati andare a letterine tenere.
“A papà manchi tanto” ha scritto Charlotte.
Secondo le riviste più importanti britanniche questo cambio di comunicazione sui social ha origine in seguito all’intervista di Harry e Meghan che hanno accusato la famiglia reale di razzismo. Secondo il quotidiano britannico Telegraph questo cambio di rotta è una specie di messaggio nascosto per ricordare che anche lui è il figlio di Lady Diana, e inoltre per spostare i riflettori su di sé e non più sul suo fratello minore e la moglie.
Meghan, nella sua intervista aveva menzionato spesso Lady D. dicendo che si sarebbe molto arrabbiata se avesse visto come sono stati trattati lei e il principe Harry. Questa ricostruzione “ribelle” della personalità di Lady D. non è mai stata condivisa da William.
L’atteggiamento di Harry e Meghan degli ultimi anni ha contribuito a cambiare anche William e Kate che mentre inizialmente erano più discreti, ora sono propensi a condividere la loro quotidianità sui social grazie ad una nuova strategia che comprende anche la presenza della principessa Lady D.
Il prossimo primo luglio verrà inaugurata una statua per la principessa Diana e per quella data è prevista la presenza di entrambi i fratelli che avevano solo 15 e 13 anni quando nel 1997 Diana morì in un incidente d’auto a Parigi. Secondo i più esperti è impossibile che uno dei due non si presenti, anche se una buona parte crede fermamente che il loro sia ormai un rapporto irrecuperabile.
Telegraph inoltre afferma che a Buckingham Palace da parte di William e Kate c’è comunque la speranza di una riconciliazione.

Sponsor by