Sponsor by

La nona edizione del Festival Internazionale del Film di Roma – che si svolgera’ dal 16 al 25 ottobre 2014 con la direzione artistica di Marco Muller – ospitera’ nella selezione “Cinema d’Oggi” le opere di quattro nuove voci del cinema mondiale: si tratta di Shier gongmin (12 Citizens) di Xu Ang, Wir sind jung. Wir sind stark (We Are Young, We Are Strong) di Burhan Qurbani, Lucifer di Gust Van den Berghe, Die Lugen der Sieger (The Lies of the Victors) di Christoph Hochhausler. Shier gongmin (12 Citizens) e’ il primo lungometraggio del pluripremiato regista teatrale cinese Xu Ang, il piu’ giovane ad aver ricoperto questo ruolo presso il Teatro d’Arte Popolare di Pechino, campione d’incassi per il suo spettacolo “Il dolore della commedia”.

Con Shier gongmin, ispirato alla pie’ce di Reginald Rose e al successivo film La parola ai giurati di Sidney Lumet, Xu Ang porta sul grande schermo il dibattito fra dodici giurati, di differente estrazione sociale e geografica, che si confrontano su un caso di omicidio. La pellicola esplora le contraddizioni della societa’ cinese mostrando molteplici e contradditori punti di vista e confermando Xu Ang come uno dei piu’ importanti portavoce della cultura del suo tempo. Nel cast, alcuni celebri attori cinematografici e televisivi: fra gli altri, Gang Wang (Shaolin Basket, An Old PhD Candidate Meng, premiato per i suoi ruoli televisivi), Tongsheng Han (Inseparable con Kevin Spacey), Bing He (che ha lavorato con alcuni grandi cineasti come Feng Xiaogang e Zhang Yang). Prima mondiale.

Dall’Europa all’Estremo Oriente: Shier gongmin di Xu Ang,Wir sind jung. Wir sind stark di Burhan Qurbani, Lucifer di Gust Van den Berghe, Die Lugen der Sieger di Christoph Hochhausler Wir sind jung, wir sind stark (We Are Young, We Are Strong) e’ diretto da Burhan Qurbani, il regista tedesco di origini afgane premiato in concorso al Festival di Berlino per Shahada, suo primo lungometraggio realizzato come tesi di laurea. Ambientato durante la rivolta xenofoba del 1992 a Rostock, Wir sind jung, wir sind stark, opera seconda di Qurbani, racconta i sanguinosi scontri attraverso lo sguardo dei tre protagonisti: una ragazza vietnamita, un ambizioso politico locale e un giovane leader della sommossa. Il film ospita nel cast la pluripremiata attrice Saskia Rosendahl, interprete del thriller drammatico Lore, Joel Basman (Hanna, The Monuments Men), Jonas Nay (reso celebre da numerose partecipazioni in alcune delle piu’ note serie tv tedesche). Prima mondiale.

Sponsor by