Sponsor by

 

E’ delle ultime ore la “bomba” che è esplosa nel web, infiammando gli istinti di tutti i cacciatori di gossip da media 2.0.
Secondo quanto riportato dalla diretta interessata alle forze dell’ordine, il cellulare della nota giornalista sportiva Diletta Leotta sarebbe stato hackerato e da esso estrapolate alcune foto “hot”.
La serie di scatti incriminati – messi prontamente sul web e reperibili tramite ricerca sugli appositi portali online – ritraggono la conduttrice senza veli in pose osè.
Una vera e propria caccia che è diventata forsennata nelle ultime 24 ore che sta facendo impazzire l’internet, dando di riflesso un’ulteriore popolarità, forse non proprio desiderata, alla protagonista che nel frattempo si è cautelata sporgendo formale denuncia presso le forze dell’ordine che sono già all’opera per cercare di risalire alla prima fonte di contaminazione e, contemporaneamente, stanno facendo il possibile per rimuovere gli scatti incriminati dai siti su cui sono già state diffuse.
L’ennesimo caso di voyeurismo telematico, a pochi giorni dall’epilogo in tragedia della vicenda di Tiziana Cantone, nota nell’ultimo anno per essersi messa in luce attraverso una serie di video a luci rosse. Una popolarità di cui è rimasta prigioniera e vittima e che ha avuto come apice il suicidio della giovane, trovata impiccata in casa sua.
Resta, dunque, da chiedersi se non sia il caso da parte del popolo del web di ridimensionarsi e dal punto di vista della morbosità e da quello della morale.

Giuseppe Martino

Sponsor by