Sponsor by
f0bf76ffaf9311a4aa5790ef570081e4-kl3E-U43120551967741D7-1224x916@Corriere-Web-Roma-593x443La visita statunitense dello scorso agosto a Philadelphia del primo cittadino di Roma, ha sollevato non poche polemiche nell’opinione pubblica.
Ancora oggi sono da chiarire del tutto le dinamiche ed i motivi che avrebbero portato Marino nella metropoli americana.
Secondo una prima versione, il primo cittadino della capitale avrebbe affermato di essere stato invitato dal Papa e, in seconda battuta, si sarebbe corretto dicendo che l’invito era partito dal sindaco di Philadelphia.
Pronta fu la risposta del pontefice: «Io non ho invitato il sindaco Marino, chiaro? E neppure gli organizzatori, ai quali l’ho chiesto, lo hanno invitato. Si professa cattolico, è venuto spontaneamente».
Da chiarire, dunque i motivi di una traversata transoceanica pagata con i soldi dei contribuenti e, a questo proposito, in seguito agli esposti annunciati e presentati da Fratelli d’Italia e dai Cinque Stelle, la procura di Roma ha aperto un’indagine sulle spese del sindaco Ignazio Marino. Si tratta di un atto dovuto ed il fascicolo per ora riguarda “atti relativi”, cioè senza ipotesi di reato né indagati.
Giuseppe Martino
Sponsor by