Sponsor by

La Maserati Levante Hybrid è il primo SUV elettrificato del Marchio di Modena.

L’obiettivo è quello di dare alla clientela della casa del tridente una Levante che sia veloce ma anche più ecologica. Con la nuova tecnologia Mild Hybrid a 48v, la casa di produzione dichiara prestazioni superiori alla rispettiva versione diesel e più eco-sostenibile della motorizzazione benzina, grazie alle sue caratteristiche uniche.

Maserati, dopo aver vinto la scommessa con lanciando il suo primo SUV con un successo senza pari, avanza deciso verso il futuro con nuovi modelli sempre più elettrificati. Il tutto senza limitare il piacere di guida ed il lusso che rimarranno tipici di Maserati.

Il sistema si compone di un motore 4 cilindri da 2 litri, con un sistema Hybrid a 48 volt per recuperare energia in fase di decelerazione e frenata. Rispetto alle versione sei cilindri diesel e benzina, migliora la distribuzione dei pesi poiché la batteria è posizionata nella parte posteriore senza compromettere la capacità di carico, bilanciando i pesi tra i due assi.

La potenza massima è di 330 CV con la coppia di 450 Nm erogata da soli 2.250 giri/min e trazione integrale. Le prestazioni dichiarano un’accelerazione sullo 0-100km/h in soli 6 secondi per una velocità massima di oltre 240 km/h.

I dettagli estetici differiscono per il blu che caratterizza le tre cornici delle prese d’aria laterali, le pinze dei freni e il logo specifico sul montante C. La stessa tonalità di blu è presente nell’abitacolo, in particolare sulle cuciture dei sedili. Nuova anche la tinta a tre strati Azzurro Astro, disponibile nel programma di personalizzazione Maserati Fuoriserie.

Il nuovo sistema multimediale rende la Maserati Levante più connessa, grazie al nuovo Maserati Connect. Il sistema avvisa il conducente quando è necessario provvedere ad un aggiornamento, migliorando l’esperienza di assistenza al cliente.

E’ possibile gestire alcune funzioni dell’auto attraverso l’App Maserati Connect connettendosi tramite Smartphone o Smartwatch oppure da casa utilizzando l’assistente personale virtuale sia Amazon Alexa che Google Assist.

Daniele Amore

 

Sponsor by