Sponsor by

L’assegnazione del 65° Pallone d’Oro va anche stavolta al campione argentino Lionel Messi, vincitore per la settima volta in carriera dell’ambito premio istituito  da France Football. Tuttavia, per molti, come ha dichiarato anche lo stesso Messi in un’intervista al France Football : “E’ un onore aver lottato con Robert Lewandowski, avrebbe meritato il pallone d’oro. Spero che il France Football possa risarcirlo in qualche modo. Questo premio dovrebbe averlo lui a casa”. Anche durante la mattina del giorno successivo alla cerimonia le manifestazioni di sdegno per la decisione presa dai votanti non sono mancate. Fra queste, una delle più significative, è stata quella di Pini Zahavi, agente di Lewandowski, che non ha nascosto tutta la sua insoddisfazione.

“Congratulazioni a Lionel Messi: un giocatore impressionante e un’eterna leggenda del calcio. Ma il Pallone d’Oro 2021 non gli appartiene. Non questa volta. Il Pallone d’Oro appartiene a Robert Lewandowski. Non è stato rubato, ma è l’uomo che se lo merita” ha affermato duro il procuratore israeliano.

Molto rigide anche le posizioni assunte dai media tedeschi che, in maniera molto compatta, si sono schierati in difesa dell’attaccante del Bayern Monaco. Tra i più autorevoli, Sky Deutschland ha espresso così il suo dissenso: “Lewandowski infrange il leggendario record della Bundesliga di Gerd Müller con 41 gol, segna a raffica e colleziona titoli su titoli, a livello nazionale e internazionale, polverizzando un record dopo l’altro. E Messi? Certo, la superstar ha festeggiato la Coppa America con la nazionale argentina la scorsa estate. Ed è stato eccezionale nel corso del torneo. Niente da obiettare. Ma per il resto dell’anno l’argentino era sbiadito e il fascino degli anni passati è andato perduto”. In ogni caso tale premio è stato conferito all’argentino sulla base del numero di partite giocate, i goal segnati, ben 41 (28 al Barca, 4 al Psg e 9 con la nazionale argentina), 16 assist, per essere stato il capocannoniere de LaLiga con il Barcellona, nonchè miglior assistman, miglior giocatore e primo marcatore durante la Copa America, avendola vinta con la sua nazionale e in ultimo l’aver anche conseguito la Copa del Rey.

Sponsor by