due-emme banner

La Guardia di finanza piange Salvatore Esposito, in forza presso la tenenza di Bitonto, deceduto a soli 52 anni per complicanze legate all’infezione da Covid-19. Un lutto profondo, che si aggiunge a quello per gli altri colleghi deceduti, dall’inizio della pandemia, per effetto del virus». Il maresciallo, nato in provincia di Napoli e residente a Ruvo di Puglia da oltre 20 anni, era operativo in Puglia; lascia moglie e due figli. «All’Ispettore Esposito – si legge ancora – va la profonda gratitudine del Corpo per il lavoro svolto, con passione e dedizione, da integerrimo servitore dello Stato; alla moglie e ai figli l’affettuoso e commosso abbraccio della grande famiglia della Guardia di finanza».