Sponsor by

Serata emozionante ieri sera la San Paolo iniziata con una memoria al Grande Pino Daniele intonando una delle sue canzoni che rappresentano una cartolina della città “Napul’è” dichiarato il nuovo inno della squadra azzurra.

Un pubblico così in tutta Europa non esiste, straordinario e caloroso, pubblico che ha fatto il tutto esaurito al San Paolo.

La partita  però non è terminata con altrettanta emozione e soddisfazione degli azzurri, purtroppo il risultato non ha fatto esultare la tifoseria ed è stata bufera.

Bufera per lo più per Tagliavento che ha arbitrato in maniera non del tutto giusta secondo gli azzurri.

De Laurentis infatti dichiara che la terna arbitrale non è stata corretta nei confronti del Napoli e su twitter non usa mezzi termini scrivendo: “Ci siamo stancati! La Juve è una squadra forte, se è anche aiutata dagli arbitri diventa imbattibile. E’ inammissibile che con 6 arbitri non si vedano 2 giocatori in fuorigioco. O è malafede o è incompetenza.Questi 6 arbitri devono restare fermi a lungo”.

Il presidente De Laurentiis si riferisce così al secondo gol della Juventus di Caceres. Rete del vantaggio bianconero con una posizione irregolare del difensore uruguaiano e anche di Pogba e Chiellini sulla punizione battuta da Pirlo.

Confermato anche dalla moviola,in campo le proteste dei giocatori.

Cosa dire inoltre dell’entrata del tanto atteso Gabbiadini, forse ha esordito in azzurro in una delle partite più complesse del Campionato, un po’ sottotono ma giustificato.

Poco giustificato invece Hamsik poco concentrato e distaccato dalla squadra .

Nel secondo tempo l’ingresso di Mertens porta una ventata di adrenalina alla squadra, ma non basterà per la vittoria.

La partita termina con la sconfitta del Napoli con un solo goal e tre reti la Juventus.

Lidiana Iocco

Sponsor by