due-emme banner

Nono turno di Serie A: Il Napoli cerca a Crotone una vittoria scaccia crisi.

Il pensiero di Armando Paulillo

Il Napoli, reduce da tre insuccessi di fila, cerca, in questo nono turno di serie A,  allo Stadio Ezio Scida di Crotone, un successo scaccia crisi che metta fine al  bruttissimo periodo che lo ha visto protagonista in negativo,  sia in campionato che in Champions.  Gli azzurri che mai prima d’ ora,  sotto la guida del tecnico toscano, avevano subito tante critiche e tante mortificazioni, cercheranno, contro i calabresi il pronto riscatto, pur sapendo che il Crotone, alla sua prima gara nel suo stadio, vorrà certamente fare bella figura, davanti al proprio pubblico, per cui moltiplicherà la sue forse al cospetto di una squadra blasonata come il Napoli.

Un nono turno di serie A  che diviene importantissimo per la formazione di Sarri, costretta al successo per non gettare al vento quanto di buono fatto finora.  I partenopei, però non hanno un gran feeling con le trasferte, in verità infatti non vincono dalla gara di Palermo e non segnano fuori casa da due gare di fila. Dal canto loro i calabresi  hanno la peggior difesa del campionato con  18  gol al passivo. Per la cronaca  nessuna formazione di Serie A  ha incassato più reti dei calabresi nei primi tempi , ben 7  e nei secondi tempi, addirittura 11. Un tabù  che il Crotone, questo pomeriggio, vorrà sfatare. Il team di Nicola è peraltro alla ricerca del primo successo di questa stagione. Fanalino di coda della classifica con 1 solo punto nel carniere, il Crotone venderebbe l’ anima al diavolo pur di vincere la sua prima partita in massima serie contro il Napoli.

Dunque la gara si preannuncia infuocata, entrambe la squadre cercano i tre punti, il pari infatti scontenterebbe tutti. E’ inutile dire che una vittoria dei calabresi significherebbe non solo la vera sorpresa del nono turno di serie A, ma  porterebbe gli azzurri sull’orlo di un baratro. Il compito di impedire che ciò accada sta nei piedi di giocatori come Mertens, sicuramente in condizioni smaglianti,  di Gabbiadini che pare si sia ripreso soprattutto mentalmente  e di Hamsik che è il giocatore che ha effettuato più passaggi nel campionato di serie A.  Il capitano  detiene questo primato con ben 630 passaggi.