Sponsor by

Peugeot conferma la sua Berlina Compatta 308 rinnovandola sotto ogni aspetto. Una vettura che appare equilibrata, ma personale nello stile. La grande mascherina verticale, le fiancate muscolose con parafanghi sporgenti si raccordano perfettamente con il disegno delle luci sottili collegate da una fascia nera lucida.


I nuovi interni migliorano dettagli con una maggiore cura dei particolari con una gamma di funzionalità che vedono la 308 come una delle vetture più moderne del segmento “C”. Il sistema multimediale, con schermo a comando touch è orientato verso il guidatore. I comandi per il controllo delle funzioni di bordo sono di tipo personalizzabile per rendere più funzionale l’azionamento e dare la precedenza alle funzioni che si utilizzano di più.


La strumentazione dispone di un cruscotto digitale particolarmente ricercato nella grafica con la possibilità di visualizzazione in 3D delle informazioni. Rimane il classico, ormai, dettaglio del volante piccolo tipico della posizione di guida i-Cockpit per una posizione di guida tipicamente bassa e sportiva. I tecnici Peugeot, si sono concentrati in modo particolare su aspetti legati al comfort come l’insonorizzazione ed un set up delle sospensioni che ha il compito di garantire il giusto compromesso tra tenuta di strada e comfort per i passeggeri anche con gommatura generosa da 18 pollici.


La gamma di motori prevede la presenza di propulsori Turbo benzina, ma è ancora presente in listino la motorizzazione a gasolio, ed infine una variante ibrida Plug-In su due livelli di potenza. Si parte dai motori turbo benzina della famiglia PureTech sono di tre cilindri da 1.3 litri con due livelli di potenza da 110cv e 205Nm di coppia ed il 130cv 230Nm di coppia con un valore di consumi che va dai 5.5 litri/100km a 5.7litri/100km per la versione più potente. Il turbo diesel è disponibile con un’unica motorizzazione da 1.5 litri da 130cv e 300Nm di coppia con un consumo dichiarato secondo il ciclo WLTP di 4,3 litri/100km.


La tecnologia ibrida plug-in è basata su un sistema ibrido parallelo a trazione anteriore. Due i livelli di potenza, il primo da 180cv e 360Nm di coppia e si compone di un motore turbo benzina da 1.6 litri da 150cv abbinato ad una macchina elettrica che eroga 110cv. Nel secondo caso per erogare i 225cv dichiarati, il sistema utilizza un motore endotermico che eroga 181cv mentre la macchina elettrica abbinata resta invariata. La batteria è ad ioni di litio con capacità di 12,4kWh per una percorrenza che varia dai 63 ai 68km dichiarato in base al ciclo WLTP. Anche il valore di consumo varia a seconda della potenza erogata con 1.2 ad 1.6Litri/100km ed un consumo di 15,6kW/h di energia elettrica per la marcia in EV pura.


La decisione di tenere in listino ancora la versione diesel non è propriamente insensata, soprattutto dove le norme ancora non sono stringenti. Il 1.5 litri a gasolio è un motore valido, pronto nella risposta ed il più economico della gamma. Entrambe le motorizzazioni sia benzina che diesel rendono decisamente meglio se abbinato all’ottimo cambio automatico EAT-8. Le versioni Hybrid Plug-In vanno considerate nel caso la percorrenza sia abbastanza alta da giustificare il costo decisamente più cospicuo della tecnologia ibrida rispetto a quella tradizionale. Inoltre, questo tipo di tecnologia rende al meglio se c’è la possibilità di avere una ricarica di energia elettrica costante a costi contenuti per evitare di inficiare sul valore di consumo complessivo.


La Nuova 308, in definitiva, si presenta come un auto molto curata anche nei particolari, senza sfigurare rispetto alla concorrenza tedesca. I materiali impiegati sono gradevole sia alla vista che al tatto e gli accostamenti delle varia componenti mostrano un ottimo grado di finitura ed attenzione per i dettagli. Lo schema meccanico consente di poter coniugare aspetti funzionali senza rinnegare il piacere di guida. Il bagagliaio risulta tra i più ampi della categoria con un volume di 548 litri che possono ampliarsi fino a 1548 litri senza contare la moltitudine di vani porta-oggetti presenti nell’abitacolo per fruttarne al meglio gli spazi e la funzionalità.


La dotazione di accessori vede l’aggiornamento dei vari sistemi ADAS per il controllo della guida assistita di secondo livello. Una serie di sistemi che consentono al conducente di gestire al meglio la sicurezza sia attiva che passiva.


La gamma allestimenti si compone delle verisioni: Active, Allure e GT. Si parte dalla entry level Active Pack PureTech 110 S&S ad un costo di 23.750 euro, per finire alla GT Pack Hybrid 225 e-EAT8 S&S aut a 43.450 euro.

Sponsor by