Sponsor by

Un prelievo di sangue per scoprire precocemente 50 tipi di tumore: è ciò che promette di realizzare il test “Galleri”. Per testare l’efficacia del metodo, 140mila volontari britannici si sono offerti come volontari per questa sperimentazione partita il 13 Settembre. Il test esamina il Dna nel sangue per determinare se sono presenti tracce di cellule tumorali. Nello specifico, è in grado di rilevare cambiamenti chimici in frammenti di Dna privo di cellule (cfDNA) che dai tumori si immettono nel flusso sanguigno. Va sottolineato che, al momento, non per tutti i tipi di tumori i risultati del test sono ugualmente efficaci: la quantità di materiale genetico rilasciato nel sangue non è lo stesso per tutti. Negli usa tale test è già utilizzato, sebbene solo in presenza di alcune circostanze.  Il test Galleri potrebbe scovare tumori difficili da identificare in fase precoce con altre metodiche e che hanno alti tassi di mortalità, come quelli della testa e del collo, dell’intestino, dei polmoni, del pancreas e della gola. ha affermato Peter Sasieni, professore di prevenzione del cancro al King’s College di Londra: “Il test potrebbe essere un punto di svolta per la diagnosi precoce del cancro e siamo entusiasti di guidare questa importante ricerca”.

Sponsor by