Sponsor by

A 10 anni di distanza dal successo di Lima, L’Italia under 20 femminile di pallavolo è nuovamente campione del mondo. Le azzurrine sotto la guida dell’ allenatore Massimo Bellano hanno battuto a Rotterdam per 3 set a zero (25-18, 25-20, 25-23) la Serbia. “Questo Mondiale è stato un crescendo continuo, avevamo già dimostrato di essere una squadra di livello e compatta, forse la più forte del lotto – ha dichiarato il tecnico viestese all’Ufficio Stampa della Fipav dopo la vittoria -. Un conto, però, è dare la sensazione, poi bisogna dimostrarlo sul campo e in una sfida secca può succedere sempre di tutto. Contro un’avversaria come la Serbia bisogna sempre stare attenti, basta poco per far girare la gara e complicarsi la vita. Se devo essere onesto mi aspettavo di vincere, però non pensavo di farlo in maniera così netta. Voglio anche aggiungere che ho dovuto lasciare a casa diverse ragazze di ottime prospettive e questo la dice lunga sulla qualità del nostro settore giovanile. Il percorso di qualificazione, però, non deve fermarsi qui. Dobbiamo continuare a lavorare e far sì che alcune di queste giocatrici arrivino in nazionale seniores”. Per Massimo Bellano arriva un’ altro meritato successo internazionale raccolto nella sua esperienza sulla panchina delle nazionali giovanili. “Tra Europei e Mondiali – spiega la federazione pallavolo – il tecnico italiano non è mai sceso dal podio: 2018 Oro Europeo juniores, 2019 Argento Mondiale juniores, 2021 Oro Mondiale juniores, mentre nel 2020 l’Italia non ha preso parte all’Europeo a causa della pandemia”.

Sponsor by