Sponsor by

Dopo la conquista della partecipazione in Champios dell’ultimo minuto ad opera della Juve, complice anche l’aiuto del Napoli, Cristiano Ronaldo inizia a guardarsi intorno. Certo è che il portoghese vuole essere il numero uno in Europa e per farlo deve puntare sul giusto team, e giocare nella squadra migliore. Dovrà quindi scegliere tra restare a Torino con il nuovo allenatore, già conosciuto alla sua prima esperienza in bianconero, tornare al Manchester United a distanza di 12 anni o tentare una nuova esperienza in un campionato mai provato prima come la Ligue 1 e più nello specifico al Psg. Secondo quanto riporta il quotidiano spagnolo AS, il Psg avrebbe già avviato i contatti con l’entourage dell’attaccante portoghese ottenendo il gradimento da parte del giocatore della Juventus. Se Mbappé sarà ceduto al Real Madrid, allora il club parigino si butterebbe a capofitto sul giocatore bianconero che ha ottenuto anche il gradimento da parte di Neymar che qualche settimana fa si era espresso così in merito: “Voglio giocare con Cristiano Ronaldo. Ho già giocato con grandi giocatori come Messi e Mbappé. Ma non ho ancora giocato al fianco di Cristiano”. Per il Psg sarebbe un buon affare anche perché la Juventus non pretenderebbe più di 30 milioni di euro per non mettere a bilancio una minusvalenza. Inoltre CR7 diventerebbe anche l’uomo immagine per il mondiale in Qatar del 2022 e questo, insieme al marchio Nike, darebbe al calciatore un ulteriore guadagno commerciale. Con la cessione di Cristiano, la Juventus risparmierebbe 60 milioni di euro lordi e uniti ai 30 milioni di euro del cartellino sarebbe un bell’affare per tutti. Anche se la squadra di Agnelli farebbe volentieri anche uno scambio: Cr7 al posto di Mauro Icardi che sarebbe ben predisposto a tornare in Italia.

Sponsor by