Sponsor by

Ieri sera si sono disputate le prime partite della 5° giornata di serie A. In ordine si sono affrontate Salernitana-Hellas Verona. Il match è partito subito con un ritmo ad alta tensione che ha portato al 7′ minuto l’Hellas Verona in vantaggio con goal di kalinic. Il quale replica l’impresa al 29′ su assist di Illic. La Salernitana non sta a guardare e tenta di rimediare con un goal sul filo dello scadere del primo tempo messo a segno da Gordo. Nel secondo tempo la partita prosegue senza azioni eclatanti fino a che, al 76′ Coulibaly sigla il goal del pareggio, facendo terminare la partita con un 2-2.

A seguire la Juventus ha affrontato fuori casa lo Spezia Calcio. Il primo goal arriva al 28′ ad opera di Kean su assist di Rabiot, portando gli ospiti in vantaggio. Ma appena 5 minuti dopo, al 33′ Gyasi riporta in parità la situazione, facendo in modo che il primo tempo si sia concluso con un 1-1. Al 49′, il secondo tempo si apre con goal dello Spezia siglato da Antiste. Il botta e risposta non finisce qui, Chiesa infatti, dopo essere stato criticato da Allegri nel match scorso contro il Milan, fa la sua parte e segna il goal che porta la Vecchia Signora sul 2-2. A questo punto De Ligt al 72′ segna il goal decisivo, che permette ai Bianconeri di portare a casa i 3 punti, fondamentali data la situazione in cui versa la squadra di Agnelli.

L’Empoli invece lascia poco margine al Cagliari, tanto da battere i siciliani fuori casa per 0-2. Il primo goal lo segna al 29′ Di Francesco si assist di N Haas. Nel secondo tempo poi arriva al 69′ il goal di Stulac.

Le partite di ieri si sono concluse con la sfida tra Milan-Venezia. Il Venezia non è riuscito a far molto contro i Rossoneri che hanno vinto per 2-0, nonostante la resistenza eroica mostrata durante il primo tempo. Il primo goal infatti è arrivato al 68′ messo a segno da Diaz. Sull’82’ arriva il goal del 2-0 di Hernandez, portando il Milan a 13 punti, a pari merito con l’Inter.

Sponsor by