Sponsor by

Serie A: Il Napoli si rialza e espugna lo Scida di Crotone.

Il punto di Armando Paulillo

La nona giornata di Serie A, caratterizzata dal nuovo ko della Juventus, a San Siro contro il Milan, ha visto il Napoli rialzarsi dopo le tre sconfitte di fila subite in campo nazionale ed internazionale. Gli azzurri hanno espugnato il terreno dello stadio Ezio Scida di Crotone, alla sua prima partita sul  palcoscenico della Serie A.  In verità non è stato un bel Napoli quello visto all’opera contro i calabresi, ma il risultato era importante e gli uomini di Sarri hanno ottenuto ciò che volevano.

La vittoria per 2 a 1 reca la firma in calce di Callejon e Maksimovich, non solo per i due gol realizzati, ma soprattutto per il grande apporto dato alla squadra, ancora convalescente. Oltre allo spagnolo ed al serbo, alla sua prima marcatura in assoluto in Italia,  si sono messi in luce l’ex bolognese Diawara che ha dimostrato tanta personalità e tanta  classe nonostante la giovanissima età e Mertens, sempre più indispensabile per Sarri visto il suo straordinario momento di forma. Unica nota stonata è arrivata da Gabbiadini: l’attaccante bergamasco, che aveva cominciato bene la gara, si è fatto espellere ingenuamente per un fallo di reazione sul giocatore Ferrari del Crotone, dopo solo mezz’ora di gioco.,

Un gesto assolutamente inconsulto che poteva costar caro alla squadra del Napoli. Ora giungerà puntuale la squalifica da parte del giudice sportivo, per una o anche due giornate. Mercoledì si torna a giocare per il turno infrasettimanale della decima tornata di Serie A e per Sarri saranno problemi. Contro l’Empoli al San Paolo e forse a Torino contro la Juventus, non potrà contare su nessun attaccante di ruolo se non il giovanissimo centravanti della squadra primavera, Negro. Il tecnico azzurro, dunque,  sarà costretto a fare di necessità virtù ed inventarsi un attacco degno di essere chiamato tale.

Le soluzioni, tuttavia non mancano, si potrebbe inventare Callejon punta centrale e sostituirlo sulla fascia destra con Giaccherini, oppure riproporre Mertens nel ruolo di falso nueve. Sta a Sarri trovare la soluzione più opportuna per sopperire a questa incresciosa situazione.

Sponsor by