due-emme banner

NAPOLI – «Vanno bene i summit antimafia e le riunioni in Prefettura, ma contro l’escalation criminale in città servono più forze dell’ordine e più risorse soprattutto per la videosorveglianza».
A dirlo è Alessandra Gallo, capolista al consiglio comunale di Napoli per «Italia dei Valori» insieme al consigliere uscente IdV Giovanni Formisano.
«Il nuovo omicidio a nord di Napoli conferma una volta di più che le ‘ricette miracolose’ non esistono soprattutto quando restano solo su carta per di più. Napoli non è un palcoscenico su cui salire per conquistare l’attenzione mediatica – ha aggiunto l’esponente Idv – ma è una metropoli complessa con tanti problemi ma anche enormi potenzialità. E per questo merita rispetto, soprattutto da chi ha responsabilità di governo».
«Sono mesi che il ministero dell’Interno promette l’invio di rinforzi, ma finora tranne poche decine di uomini non abbiamo visto nulla – ha concluso Alessandra Gallo –. La mancata percezione della sicurezza è un elemento destabilizzante non solo per i residenti ma anche per i turisti che vogliono visitare la città. Uscire dal circuito delle grandi mete turistiche internazionali è un rischio che non possiamo assolutamente permetterci».