Sponsor by

Non ha fretta Spalletti nel creare la nuova rosa del Napoli. Le valutazioni di mercato infatti sono rimandate al termine degli Europei. Per molti dei giocatori convocati dalle rispettive nazionali la manifestazione continentale si trasformerà anche in una vetrina e Aurelio De Laurentiis ha già fatto sapere che a priori non chiuderà la porta ad alcuna offerta, visto che non sono considerati incedibili nemmeno i big della squadra. Il presidente ha infatti messo in chiaro di voler innanzitutto tagliare il monte ingaggi e per questo la priorità per il club saranno le cessioni, con la lista degli addii che si annuncia di conseguenza alquanto lunga. Alcuni già si sono allontanati come Hysaj e il serbo Nikola Maksimovic, in scadenza di contratto, il destino era già segnato da tempo e i due difensori. Il terzo azzurro con i bagagli fatti sia un centrocampista: il francese Timouè Bakayoko, per il quale il club non ha esercitato il diritto di riscatto allo scadere del prestito dal Chelsea.  Diverso il discorso per Kalidou Koulibaly e Fabian Ruiz, che potranno cambiare squadra solo se arriveranno al Napoli offerte super. De Laurentiis valuta infatti i suoi due gioielli dai 50 milioni in su e non dunque farà sconti, anche perché il budget per gli acquisti dipenderà dalla cifra complessiva che il club riuscirà a ricavare dalle cessioni.

Sponsor by