Sponsor by

Ci sarebbe una spiegazione ai coaguli di sangue e alle trombosi verificatesi in alcuni rari casi di persone immunizzate contro il Covid con i vaccini AstraZeneca e Johnson&Johnson. Secondo una ricerca tedesca infatti,  questi effetti collaterali potrebbero essere correlati ai vettori di adenovirus che entrambi utilizzano per fornire le istruzioni genetiche per la proteina spike di Sars-Cov-2 nel corpo. Per i ricercatori, si tratta di un problema risolvibile modificando i vaccini. Rolf Marschalek, ricercatore e docente dell’Università di Francoforte, sostiene che il “momento cruciale” è quello dell’ingresso dell’adenovirus nel nucleo della cellula. Il ciclo di vita dell’adenovirus include ‘l’infezione’ delle cellule e l’ingresso del Dna adenovirale all’interno del nucleo; successivamente avviene la trascrizione genica. E proprio qui sta il problema: secondo Marschalek e gli altri ricercatori, una volta all’interno del nucleo cellulare alcune parti della proteina Spike si uniscono o si dividono, creando versioni mutanti, che non sono in grado di legarsi alla membrana cellulare dove avviene l’immunizzazione. Le proteine mutanti fluttuanti sono invece secrete dalle cellule nel corpo – secondo la teoria di Marschalek – e innescano così coaguli di sangue in circa una persona su 100mila. Al contrario, i vaccini a base di mRNA, come quelli sviluppati da BioNTech / Pfizer e Moderna, forniscono il materiale genetico della proteina Spike al fluido cellulare e non entrano mai nel nucleo. Dall’Aifa intanto arrivano importanti precisazioni. A seguito della segnalazione, in soggetti sottoposti a vaccinazione anti-Sars-CoV-2 con i vaccini a vettore virale Vaxzevria (AstraZeneca) e Janssen (Johnson & Johnson), di eventi trombotici, l’Aifa ha nominato un Gruppo di esperti in patologie della coagulazione a supporto della Commissione Tecnico Scientifica per approfondire la plausibilità biologica degli eventi, identificare le eventuali strategie di minimizzazione del rischio e indicare le modalità più corrette per la gestione clinica di questi eventi rarissimi.

Sponsor by