Sponsor by

Stasera sono in programma le restanti partite della quarta giornata di campionato. Le prime ad affrontarsi saranno Bologna-Genoa alle 18.30. Gli emiliano dopo la pesante sconfitta subita fuori casa contro l’Inter, conclusasi con un 6-1 per i padroni di casa, adesso puntano alla redenzione.  Per l’occasione Mihajlovic non dovrebbe modificare di molto la formazione scelta contro i nerazzurri, a parte la scelta sugli esterni offensivi che dovrebbe ricadere su Orsolini, a sinistra, e Barrow a destra. Anche il Genoa è reduce da una situazione non proprio felice, avendo perso contro la Fiorentina. La formazione dunque dovrebbe cambiare e lo  schema dovrebbe essere il 4-2-3-1 con Cambiaso e Criscito sugli esterni mentre la coppia Vanheusden-Maksimovic completerà il pacchetto arretrato a protezione della porta di Sirigu. A centrocampo confermato Badelj con Touré favorito su Behrami per una maglia da titolare. In attacco dovrebbe essere confermato Destro con Kallon, Pandev e Fares a formare la linea dei trequartisti.

Alle 20.24 invece ci sarà Atalanta-Sassuolo. Per quanto attiene ai padroni di casa, reduci dalla vittoria contro la Salernitana, schiereranno la seguente formazione:

Atalanta (3-4-1-2): Musso; Djimsiti, Demiral, Palomino; Zappacosta, De Roon, Freuler, Gosens; Pessina; Ilicic, Zapata. All: Gasperini

Il Sassuolo invece, in cerca di riscatto dopo la sconfitta contro il Torino, schiererà un        (4-2-3-1):  Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Lopez, Frattesi; Berardi, Djuricic, Boga; Raspadori. All Dionisi.

Alle 20.45 ci sarà anche la sfida tra Fiorentina-Inter. Simone Inzaghi cambierà presumibilmente tre giocatori dal 1′ rispetto alla sfida vinta largamente (6-1) sul Bologna. In mezzo al campo Calhanoglu dovrebbe sostituire Vecino, Perisic prenderà invece posto a sinistra dove sabato c’era Dimarco. In attacco tornerà Dzeko per l’acciaccato Correa, che al pari di Vidal non è partito per Firenze. L’Inter non deve perdere di vista nemmeno l’appuntamento di Champions di martedì 28 settembre con lo Shakthar Donetsk di De Zerbi. La Fiorentina è partita forte, collezionando 9 punti in classifica, appena uno in meno dell’Inter.  La formazione viola è priva di Pulgar e con Nico Gonzalez non in ottime condizioni. Vediamo dunque le probabili formazioni delle due squadre:

FIORENTINA (4-3-3): Dragowski; Odriozola, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Bonaventura, Torreira, Duncan; Callejon, Vlahovic, Saponara. All. Italiano.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, Martinez. All. Inzaghi.

Sponsor by